Alseno Gomme 6 – Elfo 4

La terza giornata di ritorno vede gli elfici esordire al palazzetto dell’Alseno Gomme: l’orario “spagnolo” di inizio della partita mette a disagio gli ospiti (si consiglia al presidente, per la prossima volta, di portare la squadra almeno una settimana prima in ritiro a Barcellona o Valencia per adattarsi a questi orari); gli “All Blacks” partono contratti, i meccanismi sembrano inceppati, e ci si mette pure la sorte quando una sfortunata deviazione di Andrea porta i locali in vantaggio 1 a 0.

La squadra è chiaramente appannata, ci sono pochi sbocchi davanti e la difesa soffre terribilmente l’intesa e la velocità in attacco degli alsenesi, che porta i giallo neri a raddoppiare. Gli elfici tornano ad attaccare a testa bassa fino a dimezzare la distanze, ma è solo un illusione: i locali riescono a issarsi fino al 4 a 1.

Il pallone lambisce solo il palo: la sorte stasera è stata avversa per i fiorenzuolani

Nella ripresa il mister tenta di dare più solidità alla squadra provando il modulo con i 3 difensori contemporaneamente in campo, la squadra cresce , segna 2 gol con Carlo che sfiora anche clamorosamente il pareggio mancando di un soffio la deviazione sotto porta, ma è il canto del cigno: i padroni di casa hanno più benzina in corpo e si portano sul 6 a 3 chiudendo di fatto i giochi.

La partita termina 6 a 4: l’Elfo deve mangiarsi le mani per avere iniziato a giocare soltanto nel secondo tempo, dopo avere sofferto una squadra non irresistibile in difesa ma ben organizzata e veloce in attacco.

Formazione: Matteo, Gigi, Andrea, Denis, Carlo (3 gol), Antonio (1 gol), Angelo

Nota di mercato: non si fermano le voci su futuri acquisti in casa Elfo. In rete spopola il video di un calciatore che sembra essere già stato opzionato dalla squadra, anche se i dettagli sono ancora top secret:

3 commenti


  1. Che sfiga! è anche vero che non abbiam giocato troppo bene… ma.. loro eran bravi..
    Per il ritiro contatemi pure, se volete organizzo anche 😛


  2. Sono arrivate anche le formazioni 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.