Elfo 3 – Atletico Mattia 8

Ancora un orario “spagnolo” per gli elfici (le 22), e infatti il risultato è lo stesso: squadra distratta dietro e deconcentrata davanti. Ma andiamo con ordine: la partita, che doveva svolgersi in casa mercoledì, causa indisponibilità degli avversari si svolge martedì allo stadio Olimpico di Roveleto, davanti a circa 20000 spettatori (sfiorato il record di incassi).
L’Elfo parte bene, con manovre ordinate e azioni pungenti in attacco, ma la sfortuna stavolta ci mette lo zampino: si contano almeno 4 nitide azioni fermate da palo o traversa. Dietro invece la difesa mostra ancora segni di appannamento, e gli avversari ne approfittano subito: riescono a colpire per 3 volte nel primo tempo, portandosi al riposo su un secco (e un pò bugiardo) 3 a 0.
La ripresa parte subito male con un fortunoso autogol del capitano che sembra chiudere la partita sul 4 a 0, e invece da quel segnale parte la riscossa: è proprio il capitano su assist di Beppe a firmare il primo gol della squadra (e il suo primo personale in campionato). Un rigore procurato e realizzato da Beppe accorcia ancora più le distanze, ma l’Atletico Mattia a questo punto rialza la testa: dopo un botta e risposta che porta il risultato sul 5 a 3, la difesa degli ospiti, governata da un famoso personaggio (ha tentato di non farsi riconoscere, ma noi l’abbiamo scoperto: è il famoso “Doc Emmet Brown” di “Ritorno al futuro”) non concede più nulla e il risultato finale parla chiaro: 8 a 3 per gli ospiti.

Elfo - Atletico Mattia
I nostri provano la punizione, mentre Doc governa la difesa
Doc Emmet Brown
il difensore dell'Atletico Mattia prima di cambiarsi, appena uscito dalla DeLorean

Per l’Elfo un chiaro segnale che qualcosa non va: a parte le lacune difensive, anche davanti oltre alla sfortuna è mancato qualcosa (emblematico il fatto che l’attacco abbia segnato un solo gol con Beppe, su rigore).
Formazione: Matteo, Gigi, Andrea (1 gol), Denis (1 gol), Paolo, Carlo, Beppe (1 gol), Antonio.

P.S. Spero che venga apprezzato il tono scherzoso del post nei riguardi del nostro avversario, è solo per sdrammatizzare…

2 commenti


  1. Grandissimo Doc. anche se nel finale c’è stato uno scambio di battute un po’ avvelenato con il Mister in cui sono volate anche offese tra le quali la temutissima “Pagliaccio!” 0_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.