Marfri 13 – Elfo 1

Trasferta proibitiva per la compagine elfica a Carpaneto in casa del Marfri, una delle tre squadre che lottano per il primato nel girone. Già l’inizio della serata non è beneaugurante (clamoroso sbaglio del palazzetto dove giocare), ma il peggio doveva ancora venire.
Oltre alle preventivate assenze di Beppe e Paolo davanti, anche Gigi causa malattia diventa indisponibile, portando l’allenatore-capitano Denis (dato che anche mister Gabriele era malato) a scelte praticamente obbligate.
La partita si sblocca dopo poco a favore dei padroni di casa, i quali mostrano un bel gioco e una bella intesa: le azioni sono rapide e veloci, in più hanno buone doti individuali grazie alle quali riescono a saltare spesso il diretto avversario; i gol arrivano inesorabili, si arriva addirittura sul 7 a 0. Di contro, l’Elfo in attacco è praticamente inesistente: Antonio è in giornata no, e Carlo senza la dovuta assistenza del compagno di reparto non trova sbocchi davanti e sgomita inutilmente nella difesa avversaria.
Il gol della bandiera di Andrea è solo una reazione d’orgoglio: col passare dei minuti la squadra si sfilaccia, le punte tornano sempre meno e le marcature non reggono; il risultato finale parla da solo: 13 a 1 per il Marfri e tutti a casa.
Non era certo questa una partita da vincere, si sapeva della superiorità degli avversari, ma l’arrendevolezza (emersa soprattutto nel secondo tempo, quando gli elfici hanno quasi smesso di correre) non va giù alla dirigenza, che annuncia provvedimenti.

Formazione: Matteo, Denis, Andrea (1 gol), Angelo, Carlo, Antonio.

Il simbolo della partita: il Marfri "punisce" i nostri
Il simbolo della partita: il Marfri 'punisce' i nostri

Le temutissime pagelle

Matteo 6,5:
pronto nelle uscite, limita i danni per quel che può, si conferma in uno stato brillante di forma. Peccato solo per il mal di schiena procuratosi a forza di raccogliere palloni in fondo alla rete. “Baluardo”

Denis 6:
In una difesa lasciata allo sbando cerca sempre di tenere alta la dignità del ruolo che gli compete, ovvero quello del difensore. Anche quando i suoi compagni di reparto non aspettano altro che la fine della partita, lui si arrabbatta per cercare sempre di fermare come può l’offensiva nemica (vedi presa di mano in area all’ultimo minuto). “Capitano sognatore”

Andrea 6:
lamenta la fatica della partita di calcio giocata due giorni prima. Non è lucido come in altre occasioni e alla fine tira il freno, ma almeno riesce a segnare un gol. “Gioventù bruciata”

Angelo 5,5:
si alterna tra difesa e attacco, cercando di far valere la sua prestanza fisica. Ma non è la sua partita. “Marcantonio”

Antonio 5:
dispiace dare un brutto voto al regista della squadra, ma da lui ci si aspetta sempre la giocata illuminante. Prosegue invece la sua scarsa vena: non riesce a trovare nessuno spunto interessante, nessun tiro, e tutta la squadra ne risente. “Opaco”

Carlo 6:
il voto è per i chilometri fatti in partita (del resto, ormai è un maratoneta). Cerca di dare una mano in difesa sbraitando anche, come il capitano, addosso ai compagni che avevano mollato il colpo. Ma il suo compito è segnare, e senza l’apporto di Antonio non riesce a combinare nulla di buono in avanti, cercando invano di farsi largo nella difesa del Marfri. “Maratoneta”

Riccardo 8:
non gioca, ma in qualità di fotografo fa delle belle foto, in cui sembriamo quasi dei giocatori decenti. “Oliviero Toscani”

Arbitro s.v. :
partita decisamente tranquilla. In ogni caso l’arbitro del match di Alseno, come look e precisione è ancora inarrivabile.

P.S. in ottemperanza alla legge sui conflitti di interesse, la mia pagella è stata redatta da Carlo.

Foto della partita

Altri risultati della giornata

2 commenti


  1. Voti troppo generosi per questo match (il mio compreso)…


  2. Complimenti per il sito,utile per vedere la classifica aggiornata … divertenti le pagelle e GRAZIE per le foto 🙂
    Non sarete la squadra più forte ma certamente la più corretta e simpatica…meritate il premio Fair-play.
    Continuate cosi e arriveranno anche i risultati.
    Buona fortuna per questo fine campionato
    ciao e alla prossima!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.