S. Antonio 2 – Elfo 4 (Amichevole)

Ultima amichevole prima dell’inizio del campionato.

Avversario il S. Antonio, formazione già affrontata nello scorso campionato e contro cui l’Elfo ha incassato la sconfitta più pesante dello scorso campionato, un 1 a 6 casalingo al rientro dalla pausa invernale.

Si gioca sul campo sintetico della Spes in una calda serata di fine estate. Con ancora qualche assenza (soprattutto in difesa) ma finalmente con qualche cambio in più a disposizione, mister Cornelli può finalmente schierare una formazione degna di questo nome.

E i risultati sono subito evidenti. L’Elfo tiene in mano la partita fin dal primo minuto, è solida dietro e incisiva davanti. I gol sono la naturale conseguenza.

Prima Damiano (alla seconda rete in due partite), poi il rientrante Pippo Rana, quindi Pippo Milanesi e Marco Dibio permettono all’Elfo di chiudere il primo tempo sul clamoroso risultato di 0 a 4. Gli avversari si rendono pericolosi in una sola occasione colpendo una traversa.

La Gomma. L'incubo di chi gioca su un campo sintetico

La Gomma. L’incubo di chi gioca su un campo sintetico

Ovviamente non poteva andare tutto bene… All’inizio del secondo tempo l’Elfo scende in campo con l’idea di aver già chiuso la partita e il S. Antonio (grazie anche a un paio di cambi azzeccati) riesce a segnare 2 gol nei primi minuti che fanno subito pensare al peggio.

Gli avversari, riversatisi in attacco, hanno ancora qualche occasione per accorciare ulteriormente ma lasciano troppi spazi alle ripartenze arancio-nere  e sono costretti a cambiare strategia per non rischiare di subire altri gol. La partita si conclude quindi con il risultato di 2 a 4.

Il bilancio del precampionato è quindi di una vittoria e un pareggio (rilevante in quanto l’Elfo schierava una formazione abbastanza improvvisata) contro squadre della stessa categoria e una sconfitta contro una squadra di categoria superiore.

Nei prossimi giorni pubblicheremo il calendario completo del girone di Andata.

Consueti auguri prima di chiudere:

Tanti auguri a Yuto Nagatomo, simpatico giocatore dell’Inter classe ‘86. In questo video inedito possiamo sentirgli pronunciare le uniche 5\6 parole italiane che ha imparato da quando è arrivato in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.