Elfo 3 – A.S.D.La Sportiva Agr.Miranti 3

L’Elfo Asd esordisce in casa, e lo fa nella partita più attesa dell’anno, il derbissimo con l’ Agr. Miranti, il “super clasico” che da più di un secolo infiamma tutta Pontenure in una rivalità che divide la città in due ogni anno.
Gli ospiti (in questo caso la Miranti) partono a mille all’ora, mostrando buone geometrie e una ottima organizzazione di gioco, nonostante il tifo indiavolato del pubblico di casa. Gli arancioneri riescono però a reggere bene il confronto, non si fanno intimorire e prendono sempre più coraggio, fino al colpo di biliardo di Pippo R. che fa esplodere lo stadio. Il vantaggio dura poco: su punizione da sinistra Carlo si fa sorprendere e il pallone si insacca sotto la traversa: 1 a 1. Gli elfici si riversano di nuovo in avanti e si conquistano un rigore che Pippo M. trasforma: si va al riposo in vantaggio 2 a 1, nel delirio del pubblico di casa.

Una rara immagine del derby Elfo - Agr. Miranti dei primi anni '30
Una rara immagine del derby Elfo - Agr. Miranti dei primi anni '30

La ripresa vede gli ospiti all’arrembaggio in cerca del pareggio: nonostante la buona difesa dei padroni di casa sono costretti a capitolare e si vedono raggiunti sul 2 a 2. La partita però continua a regalare emozioni e non tradisce le attese: su bella incursione da sinistra Pippo R. infila un diagonale chirurgico su cui il portiere non può fare nulla. Nell’ultimo quarto di partita i bianchi assaltano all’arma bianca il fortino arancionero alla ricerca del pareggio, ma la porta sembra stregata per loro. Eppure a pochi minuti dalla fine accade l’imprevedibile: Dibbio si infortuna a un ginocchio durante uno sfortunato retropassaggio che diventa un assist per l’attaccante ospite, che riesce a saltare Carlo ma si vede recuperare miracolosamente da Cirio il quale, nel tentativo di anticipare tutti, insacca il pallone nell’angolino realizzando un autogol da cineteca che fissa il risultato finale sul 3 a 3.
L’ Elfo si conferma squadra zemaniana: grande attacco, ma ancora incapacità di tenere il risultato (4-4 con un parziale di 3-0, 3-3 con un parziale di 2-1 e 3-2…). Una cosa è certa però: quest’anno a vedere le partite degli elfici c’è da divertirsi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.