Elfo 1 – San Antonio 1

L’Elfo torna a giocare davanti al pubblico amico ed è attesa al riscatto, dopo due prestazioni molto opache, contro il tenace San Antonio.
La partita inizia su un campo al limite della praticabilità: le intense pioggie dei giorni precedenti hanno ridotto il terreno di gioco a un misto di erba e fango, soprattutto nella zona di centrocampo dove il pallone praticamente non scorre e senza scarpe con tacchetti a sei è difficile stare in piedi.
Rispetto alle scorse uscite, gli arancioneri cambiano in parte il pacchetto difensivo (con l’esordio stagionale di Fede), e anche grazie a questo finalmente nei primi minuti gli ospiti non perforano la difesa, anzi sono i padroni di casa a rendersi molto pericolosi in avanti e a tenere il possesso palla. Su una delle numerose percussioni Rosario serve Paolo in mezzo all’area che con un bel tiro nel sette porta in vantaggio gli elfici. Il primo tempo termina così 1 a 0 per i padroni di casa.

Immagine di repertorio dell'Elfo in NBA prima della sfida con i San Antonio Spurs
Immagine di repertorio dell'Elfo in NBA prima della sfida con i San Antonio Spurs

Nella ripresa gli Spurs cercano con maggiore convinzione la via della porta: nonostante l’ottima reazione della difesa arancionera, un traversone dalla sinistra finisce beffardamente sotto la traversa, portando gli ospiti a un insperato pareggio. Nell’ultima frazione di gioco l’Elfo si riversa di nuovo in avanti alla ricerca del gol vittoria ma il gioco duro degli americani e alcune discusse decisioni arbitrali (tra cui un rigore evidente negato a Pippo) infrangono le speranze dei padroni di casa. La partita si chiude così sull’1 a 1, un risultato che va stretto ai leoncini ma garantisce comunque una iniezione di fiducia per i prossimi impegni in campionato: i miglioramenti rispetto alle uscite precedenti si sono visti e si spera che ora la strada verso una posizione di classifica migliore sia stata tracciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.