Elfo 0 – Mèsqueun Club 0

A soli 3 giorni dalla sfida di Champions con l’Arsenal travestito da Borussia, L’Elfo torna in campo in casa contro Mèsqueun Club. Ma è una casa…decisamente lontana, dato che si gioca a Pontedellolio, su un campo grande (su stessa ammissione dell’affaticato arbitro) e scivoloso per via del clima perennemente umido della conca dove si trova lo stadio, rallegrata dal continuo starnazzare delle anatre del vicino lago.

Una visuale della zona circostante il campo di Pontedellolio
Una visuale della zona circostante il campo di Pontedellolio

La partita non offre spunti molto interessanti, le squadre si studiano ma non affondano mai il colpo. Solo un episodio può sbloccare la partita. Ma l’episodio non arriva, anzi arrivano nel lago entrambi i palloni della gara per cui l’arbitro, in uno sciabordio di cartellini gialli senza senso, decreta la fine della partita con un minuto d’anticipo, mandando tutti nel container (senza gabinetto) a fare la doccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.