Lazio

Paolo e Antonio esultano: si, abbiamo bisogno di un fotografo...

Primo di tre turni casalinghi consecutivi per l’Elfo Asd, frutto di un calendario un pò originale stilato dall’UISP. L’avversario di turno è l’Atletico Mattia, squadra coriacea e camaleontica: sembrava abbastanza abbordabile l’anno scorso nel girone d’andata (finì 4 a 4), ma al ritorno si presentò notevolemente cambiata (grazie anche alle previsioni del futuro del suo “Doc”) e vinse con buono scarto.
Quest’anno, però, la musica è cambiata: l’Elfo è compatta, non soffre più di tanto l’assenza per turnover del “ragazzo interrotto” e grazie a Fede rimane ordinata dietro. All’inizio la coppia d’attacco è Riccardo – Antonio: si vede però che non c’è affiatamento, infatti appena entra la “stella del sud” Paolo al posto di Ricky il duo d’attacco incomincia a girare e a mettere sotto pressione la difesa biancazzurra, arrivando al gol dell’ 1 a 0.

Paolo e Antonio esultano: si, abbiamo bisogno di un fotografo...
Paolo e Antonio esultano: si, abbiamo bisogno di un fotografo...

Solo una piccola disattenzione porta al momentaneo pareggio, infatti allo scadere di nuovo gli arancioneri si portano in vantaggio, chiudendo il primo tempo sul 2 a 1.
Nella ripresa gli avversari sono volenterosi ma inconcludenti, e davanti sono ancora Paolo e Antonio a dettare legge e segnare due gol, mentre dal lato opposto solo una sfortunata deviazione di Max permette agli ospiti di segnare. Sul 4 a 2 i padroni di casa controllano la partita, e ancora Antonio riesce con un bel tiro a piegare le mani al portiere e portare i leoncini sul 5 a 2. Riccardo si rimette poi al centro dell’attacco, ma vedendo gli avversari in maglia biancazzurra pensa alla sua Lazio e allora decide di non infierire e amministrare i palloni che gli capitano. A meno di due minuti dalla fine l’Atletico segna ancora, ma non c’è più tempo: la partita finisce 5 a 3, tra gli applausi del pubblico (da segnalare la presenza del greco Bofia Zosis e del turco Abiof Ossiz, simpatizzanti elfici).
Questa sera l’Elfo ha giocato male, ma ha vinto comunque amministrando il risultato: ottimo segno di maturità, pensando a quanto sprecava l’anno scorso per l’incapacità di tenere sotto controllo le partite. La striscia positiva arriva a 5 vittorie consecutive in casa, e mercoledì prossimo i leoncini aspettano in casa il GIS Piacenza, agguerriti come non mai!!!

Formazione: Max, Fede, Denis, Gigi, Antonio (3 gol), Paolo (2 gol), Carlo, Riccardo